L'incontro

Riflessioni in libertà. Ovvero: tutto ciò che avrei voluto dirti in quel poco tempo al telefono quando mi hai chiesto di me...


Serena Key . Barletta 04/04/2015


"Pronto, buongiorno Serena, mi daresti informazioni?"

Come dare informazioni certe e come prevedere cosa accadrà durante un'Incontro, nessun bookmaker ci scommetterebbe sù e quella gente sà ciò che fa. Il punto è che io non desidero nulla di ben definito. Mi andrebbe benissimo anche un brevissimo rapporto, ma perfetto. Epidermicamente perfetto, con inevitabili limiti, ma perfetto. Senza illusioni, senza recite, senza inganni (magari involontari), senza conflitti, senza scorie, senza alti e bassi. Solo vederci, capire, sentire e fare ciò che è almeno perfetto. Vorrei stare vicino a te, un po’. Senza orari. Senza le tracce di altri incontri. Senza messaggi a cui rispondere. Senza obblighi nemmeno fra noi.

Decidi come e quanto. Il rapporto professionale si esaurirà in una stretta di mano. Poi ti ringrazierò e mi toglierò dai piedi se entro poche ore o entro mezz’ora mi dirai che ti annoio o ti irrito o ti spavento. E ti ringrazierò se invece mi dirai che vuoi sapere di più, toccarmi, lasciarti toccare, dormire con me o star sveglio con me. Preferirei la seconda possibilità e vorrei anche desiderare e sentire le stesse cose.Vorrei che tu avessi degli attimi limpidi con me in cui rischiare un pò e sentirti libero e farmi sentire libera. Spero per il meglio, ma non ci conto. In ogni caso ciò non dipenderà dalle nostre decisioni. Gioca a nostro favore solo quella (mia) sensazione che mi rimarrà addosso dopo la tua telefonata e quella (tua) sensazione che ti porta a chiamarmi. L’unica decisione che rispetterò sarà di non mentirti su niente. Non ho da offrirti molte cose che chiunque potrebbe offrirti, ma posso offrirti alcune cose più dolci di quelle che ti aspetti. Da te vorrei la stessa folle disponibilità, la stessa scombinata offerta e la dolcezza che tieni sempre nel cassetto. Ma accetterò ciò che verrà; si fanno le cose che vale la pena fare e non quelle "sicure" e allora sappi apprezzare quel mio sguardo invadente, non “educato” e caldissimo.

Ti posso parlare di dettagli pratici ma irrilevanti al fine dell'Incontro perchè l'ultima certezza si riduce alla mancanza di certezze.

                   



==========================================
Data della richiesta: 30/10/2016 06:11:34
Commento:
Mi stai intrigando...
==========================================
Data della richiesta: 25/10/2015 20:06:33
Commento:
Sei un sogno ma mi spaventi perché mi aspetto dei no e non li sopporto.
==========================================
 

contatti