La smania del piacere

 
Non è da ieri che imparai a conoscere l’amore per i giorni desolati di novembre, prima della caduta della neve.
(Robert Frost)



Novembre è così. Spento se non lo accendiamo.


 

Si posa per le strade come un velo, scurisce gli orizzonti, allunga le ombre della fantasia. E noi siamo lì, al bivio. Scegliamo di rabbuiarci inquieti o di reagire ribelli. 

Non intristitevi, al grigio di novembre. Alle giornate buie, alle nebbie, alle pioggerelline, ai freddi che si fanno largo. È fatto apposta. Arriva per infilarci nelle alcove, per farci fornicare, per tenerci abbracciati ai desideri.

Abbassa le luci per farci raccogliere corpo e anima nel candore erotico della smania. Già, la smania. Quella del piacere che pulsa come la linfa dei nostri liberi istinti. Bisogna solo accoglierla, prenderla con letizia, farle compagnia.

Nei pomeriggi che volano verso il tramonto, nelle notti lunghe, nelle albe incerte. Ovunque e comunque, passionali come la sua malizia audace e procace.

E allora novembre è il mese dell’amore consumato come un rito che scaccia la malinconia. Come una zona erogena, la baci e subito esulta. 

Io lo coloro di brame, lo riempio di umori, novembre che cala nei giorni e incalza nelle ore. Me lo faccio amico, complice, amante. Lo stendo al mio fianco, ansimante e felice. Lascio che entri nei miei respiri, che batta i miei battiti. 

Prende vigore, come un malato accudito. Si fa duro e forte e mi manda in estasi, novembre degli incontri sensuali e speciali.

Non intristitevi, al grigio di novembre. Consentitegli di fare breccia nei vostri cuori, assecondate le sue voglie, coricatevi nella gioia, dategli il vostro fervore. 

Cedete alla lusinga della smania del piacere.

 


==========================================
Data della richiesta: 01/11/2019 13:50:44
Titolo: La smania del piacere
Commento:
Le giornate che si accorciano. Il cielo sempre grigio. Il vento freddo. Il ticchettio della pioggia sui tetti, sulle finestre. Ha un alone di tristezza e di malinconia novembre per me. Sarà forse proprio perchè mette voglia di cedere a quei piaceri per me irrealizzabili. Amaranto
==========================================

contatti