La favola dell'amore

Oggi √® San Valentino e proprio per questo non metto il cartello “CLOSED”


"Non erano le mie labbra che hai baciato ma la mia anima" (Judy Garland)
C’era una volta e ancora c’è…l’amore.
 


Quello che non ha bisogno di essere pronunciato. Quello che si posa in un attimo tra due labbra che non devono fare domande e dare risposte.

Quello che gioca con le ore e sogna a più non posso. 

Quello che ride, dalla sua altalena di pensieri ghiotti, di parole sussurrate, di sorprese appassionate. Quello che succhia il nettare degli attimi, si lecca le dita, abbraccia forte le emozioni.

Quello che vive come se fosse festa, tutti i giorni.
Con quel piacere che accoglie, nudo e irriverente. Con gli occhi pieni di desiderio e un cuore che batte davvero. 

Questa è la favola, la favola vera dell’amore.
Quella che non ha bisogno di tutte quelle storie fatte per illuderci del passato e del futuro e rendere digeribile il presente. Senza altro che trattenga in quel bacio che non sia la voglia. 

La respiro fino in fondo, la favola vera dell’amore. Dove non ci sono perché, solo sogni che si fanno realtà. Tra fantasie che si rotolano nel letto, non dicono bugie, si inzuppano di emozioni. Amo l’amore, amo la favola vera, amo chiunque la ami. 

Là fuori, lo so, c’è chi non può godere. C’è chi non la può capire. C’è chi sta fingendo quello che non è. Le favole vere sono riservate, riservate agli spiriti liberi. Ai coraggiosi che bramano avventure. Agli spiriti focosi che non sanno cosa farsene delle ragioni che si fanno prigioni.

Il regno incantato dell’amore è un brivido che scegli, che vuoi, che insegui. Una libidine felice, scanzonata. Ci viaggi dentro su una carrozza alata e senza freni. A luci rosse. Rosse come il sentimento che non mente. 

 
"Non è che sono contrario al matrimonio; però mi pare che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi." Massimo Troisi
 
 
Stanno bene nella favola vera, l’uomo e la donna che vogliono brindare con tutta la baldoria dei loro sensi. Così vicini da avere un alito solo, un’unica grande sbornia di erotica complicità.

Oggi è San Valentino e proprio per questo non metto il cartello “closed”: Cupido alberga nella mia favola vera e si nutre delle mie smanie. 

Beato godimento. Tutto il resto non c’è, nel regno incantato dell’amore.
Cosa ci abbiamo scritto sopra dopo è affare che non riguarda chi in ogni attimo mette bocca e anima. Forse è solo uno di quei bizzarri racconti inventati dalla volpe che non arrivava all’uva… 

 


==========================================
Data della richiesta: 14/02/2019 11:19:21
Commento:
È qui leggendoti che metto ordine tra i miei pensieri; sei sempre un riferimento per rammentare alla testa ma anche al cuore che bisogna alzare la testa e vivere questa vita. Come fiamme in mezzo al vento, fragili ma sempre in verticale. x@tore
==========================================

               
                           Onorata. Onorata della tua presenza, x@tore.
   
                                                                                        Serena Key


==========================================
Data della richiesta: 14/02/2019 12:35:16
Commento:
Vivere l'amore attimo dopo attimo senza legami scrtti. Giusto?
==========================================
Data della richiesta: 14/02/2019 12:49:48
Commento:
L'amore, quello vero, è come le stelle. Tutti sanno dove sono, ma in pochi alzano lo sguardo ad ammirarle, vuoi per inedia, vuoi per mancanza di coraggio o per aridità d'animo. Per chi le ammira come me, commuove il cuore riempirsi gli occhi della luce della stella di Serena Key. Davide
==========================================

contatti