Sono prosciutto e fichi

... e ti puoi leccare le dita!


 Mica pizza…e fichi.
Prosciutto e fichi ha la fresca, rustica ma avvolgente eleganza di una spiaggia bianca in una baia battuta dal vento e discosta dal caos delle coste chiassose.
Un prelibato pasto primitivo. Un sapore da mordicchiare e succhiare, un gusto persistente, una morbidezza increspata da qualche guizzo croccante.


Scene di vita quotidiana.
10 a.m.  BREAKFAST
Verona, martedì 28 agosto 2018

 
Sono prosciutto e fichi come una cena d’estate. Sono prosciutto e fichi come un tiepido settembre in città.
Se vuoi un classico piacere scegli prosciutto e melone. Se vuoi un sogno che non ha voglia di essere scontato ordina prosciutto e fichi.
Non un’ouverture, un preludio. Macché. Una porzione generosa, che sazia. Da sbocconcellare o da gustare avidamente.

Sono prosciutto e fichi su un vassoio abbondante in una terrazza baciata dai chiaroscuri delle più eccitanti fantasie. Sfamo e disseto.
I colori sono perfetti, perfetti come le consistenze, perfetti come le impronte forti. Prosciutto e fichi: nati per fare l’amore in bocca, nati per solleticare i pensieri, nati per essere ebbrezza. Buoni, buoni come i desideri che disegnano brividi sulla pelle.
Il pizzicore stimolante del sale e l’onda inebriante dello zucchero: prosciutto e fichi. Ne puoi amare la semplicità o scorgere l’intrigante malizia. Poco importa, ne sarai appagato…come sempre capita con le felicità naturali, quelle che la lingua riconosce senza parole.

Prosciutto e fichi. Una delizia schietta. Un profumo che non si confonde.
Sono prosciutto e fichi. E ti puoi leccare le dita.


 

contatti