IL DIARIO DI SERENA KEY - CAPITOLO 8

G.U.A.R.D.A.M.I !



"L’amore può essere soave anche visto dal buco della chiave" (Gino Patroni)



Serena Key  .  Milano 17/7/2016






Spiare si può





 
Ostuni, 9 settembre 2017




Due biciclette lasciate poco lontano dagli scogli. Il mare di settembre, la brezza leggera, il sole tiepido e un richiamo più forte di qualsiasi timore.

E’ vero, siamo qui. Vieni, vieni. Non aver paura, forse ti aspettiamo, forse non ci accorgiamo, forse è bello per tutti.
Più ti avvicini e più sai. Senti, senti distintamente l’odore, il sussurro dell’amore.
Abbiamo la foga dei bambini che ad agosto si tuffavano in acqua schizzando tutti intorno. Ci piace così. Ci piace osare la nudità e il piacere fuori dal letto, magari davanti ai tuoi occhi. Appostati dove vuoi. Sbircia il godimento e prenditelo anche tu, quel momento di fantasia e frenesia.
L’immaginazione non la puoi trattenere, come non puoi trattenere la voglia bollente. Non ci sono regole da trasgredire, ci sono libertà da inseguire.
Forse non ti vediamo, forse facciamo finta tu non ci sia. Basta l’eventualità, a darci uno schiaffo di energia. Ci piace così. Ci piace vivere intensamente, non rinchiudere in gabbia la nostra intimità.
Nessuna vergogna. Lo sai, lo so, lo sappiamo. Nelle nostre vene non scorre sciocco pudore. I corpi che si muovono, le labbra che si incollano, le mani che si incrociano, sono l’universo in uno scorcio di terra e roccia che esulta.
Vieni, vieni. Fammi arrivare i tuoi brividi addosso. Eccitato tu, eccitata io, eccitati noi.



 

contatti