Sempre in volo, come gli uccelli

"Sensazione di sollievo, di benessere, il desiderio unico e urgente di vivere, insidiosa euforia, dolce pazzia: la rondinella liberata batteva le ali, pronta a prendere il volo alla scoperta del mondo" (George Amado)



Serena Key  .  Forte dei Marmi  3/10/2016



Raggiante come il sole, invitante come una granita nel deserto, bizzarra come un cavallo senza redini. Così, un po’ pin up un po’ indomita guerriera del futuro.

Più mi guardo più mi scopro.

Sotto gli strass, dentro il costume, su un paio di tacchi o con i jeans sono l’insondabile convergenza delle forze astrali.

Semplice o complicata, profondamente umorale. Che non ci sto dietro, alle mie girandole, nessuno le può fermare. E le stelle, tutte quante, cantano in coro. Mica c’è la solista, quella che copre tutte le voci, macché, ci sono usignoli che si passano la staffetta, melodie cadenzate come un orologio, orchestre intere che fanno una musica fantastica.

Sono tutto e il contrario. Come il cielo d’inverno, terso o in burrasca.

Sono le mie donne tutte insieme! Perché non ho età e non ho razza, sono Serena di sempre e ovunque.

E non è un grillo, un grillo per la testa. E’ una testa che salta, se mai, come un grillo. In un corpo voglioso di piroette. Ci faccio eternamente l’amore, con le piroette. Sono la beata ebrezza del mio spirito birichino.

... Sempre in volo, come gli uccelli.




 

contatti