Sono come il fiume che scorre

"Questo è il presente. Impara a divorarlo senza alcuna paura o senso di colpa" (Paulo Coelho)



Pavia, sabato 25 marzo intorno alle 1.00
 
 
Sono come il fiume che scorre. Liquido, cheto, irruente, cristallino, increspato.
L’acqua che bagna la terra, attraversa i luoghi, offre casa ai pesci, attrae gli sguardi dalla riva, guarda il vecchio ponte che lo scavalca, è libidinosa e vorace eppure dolce e elegante. Si muove come una giovane acerba e come una donna procace, la sa lunga sulla vita ma conserva un candore che mette i brividi. Accoglie tutti i misteri del tempo e i piaceri dei sognatori, dei pittori, dei poeti.

 
Serena Key  .  Sperlonga  14/6/2016


Adoro questa sensazione, la sensazione di essere come il fiume che scorre.
Con il suo segreto d’amore e la sua verità di passione.
Con l’animo forte e delicato di tutto ciò che invade e lambisce.
Come una lingua che lecca, furiosamente o lentamente.
Sono un pensiero che non si ferma, un desiderio che tutti inseguono o navigano. Come il fiume che scorre.




==========================================
Data della richiesta: 25/03/2017 19:01:38
Commento:
Sul parapetto del ponte leggo e guardo lo scorrere del fiume.. cerco di sentire l'odore.. illuminando i miei occhi dai riflessi della luce che accarezzano il fiume sinuoso come la donna che è raffigurata nella mia mente... affamata assetata di questo fiume... dove immergersi in un abbraccio totale.. Emilio
==========================================



 

contatti