EROS

Amore o Istinto sessuale? Non voglio trovare risposte, voglio godermi le domande.



Tutti sappiamo che Eros era il nome greco del dio dell’amore e tutti sappiamo che eros si usa comunemente ad indicare il desiderio, l’istinto sessuale, con riferimento alle concezioni che di esso ebbero gli antichi. In psicanalisi indica la libido. In particolare si contrappongono le pulsioni (o istinti) dell’eros, le pulsioni di vita, in opposizione alle pulsioni (o istinti) di morte: Eros nella mitologia è infatti contrapposto a Thanatos.

Eros sarebbe dunque l’amore fisico? O ci indica quanto sottile sia, il confine tra istinto sessuale e amore, quanto l’amore abbia bisogno del sesso, quanto il sesso non sia in sé una forma di amore?
Non voglio trovare risposte, voglio godermi le domande. Galleggiare in quel fine piacere degli stati d’animo e delle pulsioni senza nome ma infinitamente straordinarie. Abbracciare, con un sentimento quale che sia, i corpi che hanno la mia stessa voglia di essere, vivere, incontrare la natura.
Perché spesso è proprio l’etichetta che mettiamo su una situazione a farci perdere qualche sfumatura. Meglio respirare eroticamente quel che viene senza raccontare cos’è, senza battezzarlo…
 





==========================================
Data della richiesta: 22/01/2017 17:38:26
Commento:
Respirare il tuo profumo, il tuo umore semplice e caldo, voglioso e umido....fantasticare con il tuo sesso di testa e di corpo come solo tu riesci a daree a coinvolgere.....un ricordo indelebile che torna e ritorna, che crea le pulsioni più recondite che riesci a tirare fuori. un abbraccio Ludo.
==========================================

 

contatti