Una buona scopata

"L'amore non è che il risultato di un incontro casuale. La gente gli dà troppa importanza. Per questo motivo una buona scopata è tutt'altro che da disprezzare" (Charles Bukowski)



 

Forse ci può essere amore in tutto, questo è il punto. Anche in una scopata, purché sia buona. Se nasciamo con quell’istinto la ragione di natura evidentemente vuole insegnarci ad apprezzarla. Perché la buona scopata è la più favorevole delle congiunture astrali, una fusione sublime di due entità con la stessa energia e la stessa volontà. Praticamente un raro momento di verità assoluta.
Il piacere ti arriva dritto dentro. Ti prende in testa, centrifuga le emozioni, scuote il corpo come un terremoto. Prima e dopo sono nella sospensione totale, del tutto impalpabili e ininfluenti. E’ lì, durante, che si gioca tutto. Nella libertà di godere senza cornice intorno. Una buona scopata ci spettina e da spettinati siamo autentici. Allo specchio ci sono riflesse due anime che stanno prendendo sul serio la lezione della vita.



==========================================
Data della richiesta: 11/12/2016 09:18:12
Commento:
Cara Serena, concordo pienamente su quanto scrivi così bene. Anche per me, facendo pochi incontri, una "buona scopata" è davvero il compimento di una "congiuntura astrale" favorevole, per la quale occorrono diversi elementi: la partner giusta (specie quando è lungamente attesa e desiderata), l'occasione adatta (combinando tutti i fattori e superando gli ostacoli per arrivare a compimento), e la mente libera da pensieri, perché sicuramente "si gode prima di tutto con la testa". Poi, quando tutto accade e si realizza, le due persone diventano effettivamente "un corpo e un'anima". Un caro bacio. M.
==========================================


 

contatti