Tirami giù le mutandine

“ Io dico alle donne che la faccia è la mia esperienza e le mani sono la mia anima. Qualunque cosa, pur di tirare giù quelle mutandine.” (Charles Bukowski)


 

Serena Key  .  Agosto 2016

 



Sarebbe fottutamente facile, fare della grossolana ironia sul suo cognome, che è tutto un programma di vocazione esplorativa…ma in verità il realismo sporco di Bukowski ammalia per il suo selvaggio candore. Ci porta oltre, fuori da qualsiasi tabù, nella viscerale autenticità.

Spinto, scabroso, spregiudicato, libertino. Amante puro del piacere, eccedeva e trasgrediva perché non aveva i limiti mentali che ad eccedere e trasgredire sono messi dal pensiero comune. Forte, della sessualità vissuta fino in fondo.

Faceva di voglie virtù, Bukowski. Che quelle mutandine erano da tirare giù, come la natura comanda.  

Ci sono dolcezze e amarezze infinite, nella sua lirica vibrante. Schietta come una freccia che non manca mai il bersaglio.

contatti